2 Via Fiume Cavallermaggiore, 12030 Italia

tel 3923302066

Professionista legge 4/2013 Iscritta al Re.N.O.Di.B

Studio Massaggi Koraleho di Duskova Madonno Yana K

P.I.:03377630045

Informativa sulla Privacy

©2018 by Studio MSDB Koraleho. Tutti i diritti riservati

Cerca
  • Yana K Duskova Madonno

LE INTOLLERANZE E IL DIMAGRIMENTO

LE INTOLLERANZE E IL DIMAGRIMENTO

Sapevi che le intolleranze alimentari, agendo sul sistema metabolico della persona possono causare rallentamenti nel percorso di dimagrimento che hai scelto di fare?

Se fai parte anche tu di quella schiera di persone che ha attraversato decine di diete sentendosi dire da chi gliele ha consigliate “vedrai! Ho perso tantissimo, in poco tempo, e non ho patito neanche tanto!” e poi, quando hai provato tu, oltre a non perdere peso, ti sei pure rattristato, ecco allora sarebbe il caso di fare un test delle intolleranze.

Tra le frasi più comuni vi avranno sentito dire:

“ma come è possibile!!? Mangio solo insalate, e mi viene una pancia gonfia così!!”

“eppure pane e pasta ne mangio pochissimi…”

“ma a me i dolci neanche piacciono così tanto…”

Eppure i risultati tardano ad arrivare o non arrivano affatto.

Questo perché il nostro corpo è unico e speciale e non tutti i corpi agiscono allo stesso modo seguendo un percorso alimentare, a grandi linee può succedere che ci assomigliamo ma il percorso migliore per noi è quello cucito appositamente sulle nostre necessità e risposte corporee.

Ecco perché un test delle intolleranze ci aiuterà ad accelerare i risultati del percorso di dimagrimento scelto. Capendo come il nostro corpo reagisce a determinate sostanze alimentari, sarà possibile escludere alimenti che per qualche motivo il nostro corpo percepisce come veleno o tossine e quindi non solo impiega più tempo ad eliminarli ma ingaggerà una vera e propria lotta contro di esse, causando stress su tutti i livelli della persona.

A volte ci intestardiamo che è la pasta a non farci dimagrire, perché abbiamo letto da qualche parte o ci hanno detto che i carboidrati sono da limitare… e invece magari è il pomodoro che uniamo per condirla che rende tutto più difficile.

Resti inteso che la cosa migliore da fare, SEMPRE, sarebbe quella di rivolgersi ad un medico nutrizionista che sappia consigliarci il percorso alimentare giusto per noi, ma unire un test delle intolleranze renderebbe ancora più funzionale il regime consigliato dal medico, soprattutto se dietro i problemi alimentari ci sono disordini di tipo emozionale ed energetico.

Attenzione: il presente post non si sostituisce in alcuno modo ai consigli medici di un medico nutrizionista. Yana Francesca e Luisella raccomandano sempre in caso di problemi di salute di rivolgersi al proprio medico di fiducia.


4 visualizzazioni